COMUNICATO STAMPA

 Varallo Pombia, 05 aprile 2004

In riferimento al coinvolgimento del COVEST ONLUS nel Coordinamento degli Enti Locali della Provincia di Novara e all’impegno politico che alcuni esponenti della nostra Associazione assumono, abbiamo inviato al quotidiano “La Stampa” la seguente lettera:

             “Quanto espresso, in merito alla nostra Associazione, in una lettera da Voi pubblicata la scorsa settimana, necessita di alcuni chiarimenti.

Il C.OVES.T (Comitato Ovest Ticino) ONLUS nel proprio statuto definisce l’ambito di intervento della propria attività, svolta per tutelare gli abitanti ed il territorio dell’Ovest Ticino dagli impatti ambientali negativi dovuti all’attività aeroportuale di Malpensa 2000, proponendosi di collaborare con le Istituzioni ed in particolare con il Coordinamento degli Enti Locali della Provincia di Novara, di cui fin dal 1998 ha sempre fatto parte integrante.

I Sindaci del Coordinamento si sono espressi, più volte, in modo unanime sul fatto che il COVEST debba continuare ad essere presente ai tavoli con gli altri Enti, in quanto considerato “braccio operativo” del Coordinamento. Siamo rammaricati che, a fronte della posizione dei Sindaci e degli  Enti Parco (Ticino e Lago Maggiore), il Presidente della Provincia di Novara - Maurizio Pagani - da oltre un anno e mezzo cerchi con ripetuti tentativi di escludere il COVEST dalle riunioni del Coordinamento, evidentemente mosso da intenti diversi rispetto agli obbiettivi ed al coinvolgimento dei cittadini sulle tematiche ambientali.

Il COVEST è e rimane un’Associazione apartitica: ciò non vieta che alcuni appartenenti decidano, come è nei loro diritti e nel pieno rispetto delle regole democratiche, di partecipare alla vita politica e di impegnarsi con delle candidature alle prossime elezioni. Ciò deve essere visto solo ad ulteriore conferma del grande impegno, interesse ed attenzione per il territorio in cui viviamo.

Queste sono le possibilità della vita e sono già avvenute in occasione di passate elezioni politiche ed amministrative, senza che questo abbia influito sulle attività dell’Associazione COVEST, le quali rimangono costantemente finalizzate, lo ribadiamo, unicamente alla tutela della salute e dell’ambiente.

ChiedendoVi cortesemente di pubblicare queste precisazioni, Vi porgiamo distinti saluti.”

La segreteria del COVEST ONLUS