PIEMONTE INFORMA

DIARIO

Terza pista di Malpensa

La terza pista ed il terzo polo satellitare dell'aeroporto di Malpensa sono stati gli argomenti dell'audizione dell'assessore all'Ambiente della Regione Piemonte, Nicola de Ruggiero, avvenuta il 18 maggio presso le commissioni Trasporti e Ambiente del Consiglio regionale, riunite in seduta congiunta.

Nell'apprezzare la tempestivitÓ con cui i due organismi hanno deciso di affrontare la questione su sollecitazione di una deliberazione del Consiglio provinciale di Novara, che chiede un loro formale interessamento, de Ruggiero ha esposto una dettagliata cronistoria degli eventi, ribadendo la posizione della Regione, pi¨ volte espressa nei mesi passati sia dalla presidente Mercedes Bresso, in incontri con il presidente della Lombardia, Roberto Formigoni, sia dallo stesso de Ruggiero.

"Non Ŕ accettabile - ha sottolineato - che il potenziamento di Malpensa vada a scapito della salute dei cittadini del Novarese, in quanto Ŕ chiaro che l'incremento di traffico dell'aeroporto prevederebbe l'aumento di decolli e di atterraggi sul versante piemontese".

I presidenti delle due commissioni, Bruno Rutallo e Paola Barassi, nel ringraziare l'assessore, hanno deciso di chiedere l'audizione non solo dei Comuni della zona interessata e della Provincia Novara, ma anche degli assessori regionali lombardi competenti e della societÓ SEA, che ha la gestione degli aeroporti milanesi. Hanno sollecitato inoltre i ministri competenti a fornire risposte tempestive alle richieste di risoluzione dei problemi, formulate dalla presidente Bresso in una lettera inviata al Governo.

lc

Torino, 18/05/2007